Ballerina classica e moderna, insegnante, attrice di teatro e televisione. Consulente artistica. Si diploma a 17 anni nella classe di Elena Jemchujina, con il massimo dei voti alla Scuola Accademica di Coreografia di Mosca ora Bolshoi Ballet Academy. Entra subito a far parte della compagnia del Bolshoi Ballet Theatre diretta da J. Grigorovitch e di quella del Palazzo dei Congressi del Cremlino, dove balla tutto il repertorio classico. Col Bolshoi Ballet Theatre balla per otto anni tutto il repertorio classico e i balletti di Grigorovitch, Vladimir Vassiliev, Michail Lavrovsky, Maya Plissetskaya, Assaf Messerer e molti altri. Tra i suoi maestri: Assaf Messerer, Marina Kondratieva, Boris Akimov. Partecipa alle tournée con il Bolshoi Ballet in tutto il mondo. In Italia dal 1992, ballerà con la compagnia del teatro alla Scala di Milano, sarà Maitre de ballet e danzatrice in molte compagnie nazionali. Ospite nei più prestigiosi Galà internazionali, riceve a Cannes a Les Etoiles de Ballet2000 il “Premio Irène Lidova alla carriera” sezione riservata ai giovani danzatori-étoiles* , danzerà a Parigi (Théatre del Champs-élysees) in occasione de “Les Etoiles du 21me siècle” . Laureata, con lode, in pedagogia e coreografia del balletto presso la Bolshoi Ballet Academy di Mosca sta ora completando il dottorato di ricerca con una tesi sulle problematiche dell’attuale situazione dell’insegnamento della danza classica in Italia. Dal 1998 è anche attrice di prosa e tv come protagonista in numerosi produzioni teatrali italiane: reciterà per il TST nel ruolo di Margherita in “Maestro e Margherita” , sarà Cassandra in “Cassandra” e Agave nelle “Baccanti” con la regia di Andrea Battistini. Con Walter Malosti sarà : Lou Von Salomè in “Nietzsche –La danza sull’abisso”. Lavorerà con Maria Claudia Massari, Leo de Berardinis e Riccardo Sottili. In televisione come coprotagonista in alcuni episodi delle serie di Distretto di polizia e La squadra. Dal 2011 docente di danza e movimento scenico presso la scuola di recitazione del Teatro Stabile di Torino TST. Dal 2011 direttrice didattica e artistica di ExelDance Project Alta Formazione Coreutica. Dal 2013 direttrice artistica di IT Yuoth Ballet.Dal 2007, terminata la carriera come ballerina, si occupa prevalentemente di formazione/alta formazione di insegnanti, preparazione professionale/alta formazione coreutica e perfezionamento a livello privatistico di giovani danzatori e danzatori professionisti . Partecipa a concorsi nazionali e internazionali in qualità di giurata, tiene workshop e master classes in tecnica classica metodo Vaganova. E’ apprezzata per la sua profonda conoscenza di tutto il repertorio classico.Dal 2010 collabora con la Bolshoi Ballet Academy di Mosca organizza e dirige lo stage di perfezionamento per i giovani aspiranti ballerini ”Bolshoi Ballet Summer Intensive Moscow” (la scuola estiva di alta formazione presso l’accademia a Mosca edizioni 2010/2011/2012 ) e i Bolshoi Ballet Academy Summer/Winter Intensive a Torino (prima edizione gennaio 2012 presso Teatro Regio di Torino edizioni successive presso il Centro di Cultura Contemporanea ex birrificio Metzger di Torino). Nel gennaio e luglio del 2012 e del 2013 organizza e dirige su invito della sezione formazione post laurea e perfezionamento professionale della Bolshoi Ballet Academy di Mosca(nell’ambito delle attività di ExelDance Project) la prima Missione ufficiale della Bolshoi Ballet Academy di Mosca a Torino 3 – 9 gennaio 2012 presso teatro Regio di Torino e il primo corso di specializzazione post laurea per insegnanti laureati in materie coreutiche (“Methods of classical ballet teaching in junior grades” – on Bolshoi Ballet Academy (MGAH) program) fuori dalla Russia (tale corso unico in Italia e in Europa è stato poi successivamente avviato anche a NY ndr). Nel giugno del 2012 è stata dichiarata ufficialmente ambasciatrice della scuola russa in Italia(dichiarazione pubblica della professoressa Liudmila Kolenchenko insegnante decana e vice preside della Bolshoi Ballet Academy di Mosca in occasione della consegna a Mosca della laurea a pieni voti e con dignità di stampa ndr)e la più grande esperta e conoscitrice del metodo Vaganova attualmente presente in Italia diventandone quindi il principale riferimento.Forte della conoscenza approfondita di tutto il repertorio classico ha prestato la sua consulenza ricostruendo e coreografato le scene di danza inserite in diversi spettacoli teatrali come nel caso de “il Gattopardo” scritto da Giuseppe Tomasi di Lampedusa per la produzione del TST Stabile di Torino regia di Andrea Battistini. Oltre che a essere direttore artistico e didattico di ExelDance Alta Formazione Coreutica è direttrice e consulente artistica e didattica di diverse scuole di danza italiane.

Oxana Kichenko

© 2018 by Eye Dance Meeting Project. 

  • YouTube - Black Circle
  • Instagram - Black Circle
  • Facebook - Black Circle